alimentazione sana per sportivi, alimenti e sport, alimentazione sportiva

Importanza dell’alimentazione e della corretta integrazione nello sport

Una sana ed equilibrata alimentazione rappresenta un elemento fondamentale nella pratica sportiva. Nutrirsi in modo corretto equivale a soddisfare il fabbisogno energetico e nutrizionale dello sportivo e di tutta la popolazione. Tutto quello che viene introdotto nell´organismo deve servire a garantire il giusto apporto di macronutrienti quali carboidrati, grassi e proteine ma anche di sali minerali e vitamine.

E´ ormai dimostrato come una dieta corretta ed una buona introduzione di acqua, associate ad un adeguato allenamento, consentano il massimo rendimento sportivo.

Nonostante il corretto stile di vita ed un regime alimentare bilanciato, molto spesso una buona integrazione di proteine, sali minerali e vitamine contribuisce a garantire un migliore apporto di nutrienti ed energia in modo da ridurre al minimo lo stress indotto dall´esercizio fisico.

In particolar modo, gli aminoacidi, costituenti base delle proteine, sono essenziali al funzionamento della maggior parte dei meccanismi del corpo umano, oltre che influenzare in maniera positiva la crescita e il mantenimento della massa muscolare e salute del tessuto osseo e del tessuto connettivo.

Non c´è motore che funzioni senza una buona dose di benzina.

Alimenti come le uova, i legumi, il pesce e le carni magre sono elementi base per garantire un apporto di proteine nella dieta ma spesso, soprattutto in soggetti sportivi è difficile arrivare ad una quota proteica necessaria solo con il cibo. Recentemente l´International Society of Sport Nutrition ha stabilito delle linee-guida chiare per l´utilizzo delle proteine nella dieta dell´atleta.

Sebbene l´RDA (Recomended Dietary Allowance, ossia il quantitativo consigliato da assumere nella dieta) corrisponde a 0.8 g/kg al giorno, per chi pratica sport questo sembra non bastare a riparare in maniera ottimale il tessuto muscolare ed evitare quindi la perdita della massa magra. Effettivamente la guida ufficiale fornita dal governo sui fabbisogni alimentari afferma “Non sono presi in considerazione gli stress incontrati nella vita quotidiana che possono stimolare incrementi momentanei dell’espulsione di azoto. Si presume che i soggetti usati negli esperimenti svolti per determinare il fabbisogno siano esposti agli stessi stress della popolazione generale” (National Research Council). Come si può intuire, l’allenamento fisico intenso non rientra nella definizione di “stress incontrati nella vita quotidiana“. Inoltre, numerose ricerche hanno determinato che l’esercizio fisico richiede un aumento dell’apporto proteico.

 

Tra le molteplici fonti di integrazione, i semi di canapa sono alimenti proteici che contengono tutti gli aminoacidi essenziali. Garantiscono inoltre, un valido apporto vitaminico (vitamina E) e di sali minerali (calcio, manganese e potassio) che contribuiscono insieme al mantenimento della massa muscolare, favorendo l´emopoiesi (formazione e maturazione degli elementi corpuscolati del sangue a partire dai loro precursori), il trasporto di ossigeno e la funzione immunitaria riducendo affaticamento e stanchezza.

In particolar modo, le proteine e i minerali di calcio e fosforo sono in relazione tra loro. Il risultato finale delle proteine è quello di causare la perdita di calcio nelle urine a differenza del fosforo che invece favorisce la ritenzione stessa di calcio nell´organismo.

Pertanto una dieta ricca di proteine, in un soggetto sedentario ma soprattutto in un soggetto sportivo, con una adeguata integrazione di calcio e fosforo è importante per la salute delle ossa e per la prevenzione di fenomeni come l´osteoporosi.

 

 

 

Dott.ssa Nicolí Mariagrazia

 

BIBLIOGRAFIA

-NATIONAL RESEARCH COUNCIL. Recommended dietary allowances 10th ed. National Academy Press. 1989

-CAO SS, NIELSEN FH. Acid diet effects on calcium metabolism and bone health. Curr. Opin. Clin. Nutr. Metab. Care 2010

-HEANEY RP, LAYMAN DK. Amount and type of protein influences bone health. AM J Clin, Nutr. 2008

-TARNO POLSKY ET AL. EVALUATION OF PROTEIN REQUIREMENTS FOR TRAINED STRENGTH ATHLETES. J APPL PHYSIOL 1912