I VANTAGGI DI INIZIARE LA GIORNATA CON UNA COLAZIONE SANA

La colazione rappresenta il pasto più importante della giornata. Saltarla rappresenta una cattiva abitudine. È fondamentale dedicarle il tempo necessario e consumare i giusti alimenti.

A cosa serve esattamente mangiare bene di prima mattina? Aiuta ad avere più energia in modo da affrontare la giornata con grinta e concentrazione, riequilibrare il livello di zuccheri nel sangue in quanto questi tendono a scendere durante il digiuno notturno.

La colazione è quindi un pasto necessario anche per risvegliare letteralmente il nostro organismo. Uno dei maggiori rischi di non fare colazione è quello di avere più fame durante la giornata e concentrare così le calorie necessarie in orari e fuori-pasto sbagliati che non aiuterebbero certamente il nostro peso forma.

Il primo pasto della giornata è molto importante anche per i bambini, una sana abitudine che non deve mai mancare e dare il buon esempio è sempre la scelta migliore. Aiuta ad avere una buona concentrazione per affrontare le ore scolastiche ed attività sportive e ridurre eventuali attacchi di fame causati da una colazione sbagliata o inesistente. Educare fin da piccoli a mangiare bene e non saltare i pasti deve rappresentare un’abitudine comune.

In una buona colazione non dovrebbero mai mancare le proteine, i lipidi ed i carboidrati.

Quest’ultimi forniscono energia facilmente disponibile e sono contenuti ad esempio nella frutta fresca. Consumare una colazione con i tutti questi macronutrienti fondamentali contribuisce al giusto apporto di fibre, calcio, vitamine, minerali.

Ogni colazione deve assecondare i gusti e le preferenze di ognuno: frutta secca e semi oleosi ricchi di grassi buoni; yogurt e latte ricchi di calcio; cereali integrali ricchi di fibre; uova e fiocchi di latte ricchi di proteine. Ad ognuno le proprie scelte in base anche alla tipologia di dieta che si sta seguendo.

Rimane fondamentale la varietà degli alimenti, l’equilibrio, la regolarità e cosa non meno importante, il gusto. Assumere un primo pasto mattutino senza il piacere di mangiarlo, durerebbe troppo poco.

Secondo le linee guida per una sana alimentazione, una prima colazione adeguata deve apportare circa il 15-20% delle calorie giornaliere complessive. La quota calorica assoluta è variabile in relazione al fabbisogno energetico individuale e quindi in base al sesso, all’età, al peso e allo stile di vita sedentario o attivo.

Dott.ssa Mariagrazia Nicolí

BIBLIOGRAFIA

-sinu.it

Tags: