I MACRONUTRIENTI ED I MICRONUTRIENTI FONDAMENTALI NELLA DIETA

Si dice sempre che una dieta corretta prevede il giusto apporto di nutrienti, ma cosa si intende esattamente per nutriente? Un nutriente è una sostanza fondamentale per l’organismo senza la quale non ci sarebbe vita, crescita e rinnovamento.

I nutrienti che introduciamo con l’alimentazione si suddividono in macronutrienti e micronutrienti. La quantità di quest’ultimi, necessaria per mantenere lo stato di salute dell’organismo, è definita Fabbisogno Sostanziale Umano, e comprende la quantità di sostanze essenziali, indispensabili alla sopravvivenza, che il metabolismo umano non riesce a sintetizzare in quantità sufficiente in maniera autonoma, pertanto devono essere introdotte con la dieta.

In generale i quantitativi necessari per il mantenimento dello stato di salute sono piuttosto piccoli.

I macronutrienti, invece, sono sostanze necessarie per la produzione di energia e per fornire materiale plastico indispensabile per la crescita e la rigenerazione del corpo. Devono essere forniti all’organismo in quantità maggiori e comprendono carboidrati, proteine e grassi:

  1. I carboidrati rappresentano la principale fonte energetica dell’organismo in quanto vengono convertiti in glucosio dal metabolismo e quest’ultimo è usato come carburante dalle cellule per svolgere tutte le attività. Sono contenuti principalmente in cereali, legumi, frutta, patate e si dividono in zuccheri, o carboidrati semplici, e amidi o carboidrati complessi. Forniscono al corpo circa 4 kcal per grammo.
  2. Le proteine invece, sono il principale materiale plastico che serve per la costruzione dei tessuti e degli organi. I muscoli per esempio sono costituiti principalmente da proteine. Apportano anche loro circa 4 kcal per grammo e hanno numerose funzioni vitali per l’organismo. Le possiamo comunemente trovare nella carne, pesce, uova e latte.
  3. I grassi, infine, sono anch’essi un’importante fonte di energia e possono servire come riserva in quanto vengono consumati più lentamente rispetto ai carboidrati. Sono inoltre fondamentali per il mantenimento delle membrane cellulari e per l’assorbimento di alcune vitamine (A, D, E, e K). I lipidi sono contenuti soprattutto nei condimenti grassi come burro, olio e nella frutta secca (noci, mandorle ecc.).

I micronutrienti infine, sono sostanze nutritive che devono necessariamente essere assunte, anche in piccola quantità, dall’organismo e sono indispensabili ai fini del corretto funzionamento del metabolismo. Si dividono in vitamine e sali minerali.

In ogni alimento possono essere presenti diversi tipi di nutrienti, per cui quando si segue un regime alimentare equilibrato bisogna tener conto non solo del profilo calorico degli alimenti, ma soprattutto della presenza dei nutrienti che troviamo in essi.

Dott.ssa Mariagrazia Nicolí

BIBLIOGRAFIA

-Principi Nutritivi, Enciclopedia Britannica