I grassi sono di due tipi: grassi saturi e grassi insaturi.

ESSICCAZIONE A FREDDO DELLA FRUTTA SECCA: PERCHE’ E’ COSI’ IMPORTANTE

C’è frutta secca e frutta secca. Fare la giusta scelta in un mercato in cui l’offerta è ampia e la qualità non sempre garantita.

Molti consumatori hanno scoperto soltanto da qualche anno che la frutta secca, oltre ad essere buona, fa anche tanto bene. Questo grazie ad importanti campagne di sensibilizzazione sulla corretta alimentazione, patrocinate da numerose associazioni del settore, che hanno considerato fondamentale l’inserimento della frutta secca come alimento all’interno della nostra dieta giornaliera. Per troppo tempo, infatti, il suo elevato tenore calorico ha portato ad evitarne un consumo costante nella popolazione; dalla scienza arriva invece ferma la risposta che la frutta secca, consumata nelle opportune quantità ovvero 30 g al giorno nell’adulto, non solo non influisce sul BMI e sulla circonferenza vita, ma ha effetti positivi in termini di prevenzione del rischio cardiovascolare e tumorale.

La frutta secca, infatti, è fonte importante di acidi mono e polinsaturi, sia della serie omega 3 che della serie omega 6, vitamine come l’alfa-tocoferolo, sali minerali, fibre e proteine.

Molto spesso, tuttavia, gli aggressivi trattamenti termini ai quali questi frutti preziosi sono sottoposti durante le fasi di produzione causano un depauperamento significativo delle proprietà nutritive e questo riduce anche gli effetti benefici di un consumo quotidiano di questo alimento.

L’essiccazione, infatti, è uno dei metodi più antichi e utili di conservazione dei cibi ma se effettuata a temperature troppo elevate causa irrancidimento, ossidazione, perdita di antiossidanti o addirittura formazione di composti tossici.

Per tale ragione è davvero importante che questo processo avvenga a temperature basse per un tempo più lungo e l’essiccazione “a freddo” rappresenta una tecnica d’elezione.

In questo caso, infatti, la frutta viene trattata con un flusso di aria a temperatura inferiore a 42° C per un tempo che varia da alcune ore fino a qualche giorno, a seconda dell’alimento.

 

In commercio, dunque, troviamo tanta frutta secca e la qualità non è sempre garantita.

Per tale ragione, è stata ideata Regenera, una linea di monodose da 30 g di frutta secca ed essiccata 100% naturale e biologica, ottenuta con essiccazione a freddo.

 

In questo modo vengono preservate le straordinarie proprietà della frutta e messe a disposizione di tutti.

 

 

Sitografia

1 https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/23432189

2 https://link.springer.com/article/10.1007/s00217-009-1131-z

3 https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/25766804